Venerdì, 18 Ottobre 2019
A-   A   A+
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

costa deliziosa venezia“Dopo l’ennesimo sfiorato incidente di domenica 7 luglio a Venezia si ripropone, in tutta la sua drammaticità, il problema delle grandi navi in laguna. Invece di discutere delle soluzioni possibili, stiamo assistendo ad un rimpallo di responsabilità osceno tra Brugnaro e Toninelli, quasi volessero distogliere l’attenzione dal nocciolo del problema”. Questo quanto affermano le portavoci alla

Camera Silvia Benedetti e Sara Cunial.

“La discussione di chi sia la colpa della sfiorata collisione è una questione che non appassiona perché si guarda il dito e non la luna: le grandi navi non devono transitare in laguna. Se volessimo attribuire delle responsabilità su questo punto dovremmo distribuirle equamente al sindaco Brugnaro, il Ministro Toninelli ed i ministri delle infrastrutture degli ultimi 15 anni. Nessuno si è attivato in modo concreto per risolvere questo problema prima dell’incidente del 2 giugno scorso. Rispetto agli altri Toninelli ha l’aggravante di essere stato eletto tra le fila di un soggetto politico che aveva promesso di bandire le grandi navi dalla laguna e che per questo è stato sostenuto dai comitati locali, ma ha finito per tergiversare senza prendere posizione sostanzialmente fino alle elezioni europee. Poco dopo è avvenuto l’incidente del 2 giugno ed ora quello di domenica.”
“ Tra le proposte per risolvere il problema ho sentito quella di scavare nuovi canali o scavare ancora quelli già esistenti. Se attuata, questa soluzione avrà effetti devastanti sull’ecosistema della laguna, trasformandola ancora di più in mare Per salvaguardare Venezia vi è solo una possibilità: bandire le grandi navi dalla laguna. Qualsiasi altra soluzione non fermerà la morte annunciata di Venezia e la perdita di una delle città più belle al mondo, sorta secoli fa e che non può sopportare senza pesanti conseguenze il transito di imbarcazioni di stazza simile a quella delle navi da crociera”, terminano le deputate.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information